Se 12 anni vi sembran pochi…

Ebbene sì, 12 anni fa, il 10 marzo del 2010, aprivo Il mio té Blog e pubblicavo il primo articolo:

Ricordo ancora l’emozione di quei giorni, ricordo anche il senso di responsabilità, perché mi addentravo in un mondo molto ben definito, di nicchia, con l’intenzione di bere té insieme a voi, di diventare ogni giorno più esperta insieme a voi; non avevo la pretesa di diventare un punto di riferimento, ma di essere un luogo piacevole nel quale tornare di tanto in tanto a sorseggiare una tazza di té.

Le mie teiere: mio angolo giapponese

Nel corso degli anni ho affinato il mio gusto, ho scoperto e approfondito tantissimo il variegato mondo del té. Ho approfondito a più riprese il mondo dei té verdi, dei té neri, dei té bianchi; ho scoperto la meraviglia del fiore di té; ho seguito dei corsi, tra cui uno di Cerimonia del té giapponese. Sono diventata quasi senza accorgermene una collezionista di teiere, sono persino finita in tv per questo accanto a Giancarlo Magalli (una delle esperienze più divertenti della mia vita) e pochi anni fa ho prestato una delle mie teiere perché fosse esposta a una mostra ad Albisola (SV). Ho girato per sale da té in Italia, in Europa e persino a New York, ho acquistato té nei souq di Dubai, di Marrakech e di Tangeri, ho imparato a cucinare con il té e credo di aver costruito intorno a me una piccola community di persone interessate al té e che pensano a me ogni volta che si imbattono in un post sul tema.

Bere uno, dieci, cento té alla menta a Marrakech: fatto ✔️

Ho conosciuto, più o meno virtualmente bellissime persone che lavorano nel mondo del té, che sono senz’altro più competenti di me, ma con le quali condivido una passione che è il frutto di una curiosità che abbiamo in comune e che chi spinge a cercare sempre qualcosa di più e di meglio.

Al tempo stesso, il mio coté di comunicatrice (lo faccio per lavoro in materia culturale, lo faccio per hobby in materia di viaggi, lo faccio per passione qui) mi fa muovere e mi fa scrivere sempre con uno scopo ben delineato, bello chiaro davanti a me: aiutare le persone a orientarsi, a capire cosa si trovano in tazza quando acquistano un té, a capire se ciò che stanno per bere è di qualità oppure no. Voglio far fare a chi mi legge lo stesso percorso di conoscenza che ho fatto io. Io ho sperimentato, ho assaggiato, ho bevuto, ho letto libri e studiato. Vado fiera della mia biblioteca del té, che si arricchisce di volta in volta di libri che amiche mi regalano, sapendo quanto essi siano importanti per me.

Uno dei libri della mia biblioteca: il romanzo Morte di un maestro del té di Yasushi Inoue

Non ho fatto del té il mio lavoro, ma ne ho fatto un rifugio sicuro.

Tante volte soprattutto negli ultimissimi anni, presa dal lavoro, da motivi personali e anche – lo dico tranquillamente – dal fatto che questo blog ha perso un po’ di terreno rispetto ad altri competitors che nel frattempo si sono affacciati nel web, facendomi spesso chiedere “ma chi me lo fa fare?” ho pensato di non aggiornare più il blog, di mettere la parola fine, di lasciarlo a disposizione dei lettori, ma di non portarlo più avanti. Ma poi ogni volta c’è sempre stato qualcosa che mi ha risvegliato l’entusiasmo e la creatività.

L’ultima “creazione”, per esempio sono le video-recensioni che ho iniziato a pubblicare da pochissimo tempo, abbinandole a una playlist su youtube. Mi farebbe piacere, anzi, sapere cosa ne pensate, se sono utili o se al contrario il web ne può fare a meno.

Sono convinta che senza creatività non sarei mai andata da nessuna parte e avrei abbandonato questo luogo da un po’. Ma poi arrivano ricorrenze come questa, 12 anni di blog! E tutto mi sembra chiaro, e io so per certo che questo blog vivrà molto molto a lungo.

8 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.