Il mio té per l’inverno: una rassegna dalla mia collezione

Il mio tè per l'inverno


Ci siamo. Il freddo è arrivato, in certi giorni è pungente. L’atmosfera si tinge di colori caldi, le cucine si profumano di arancia, spezie e legna che scoppietta nel caminetto. Per rendere l’atmosfera perfetta ci vuole soltanto un buon libro e una tazza fumante sul comodino.

Vi propongo alcune suggestions, alcuni suggerimenti, alcune coccole liquide per affrontare al calduccio il freddo inverno che si sta preparando. Dicono infatti le previsioni del tempo che da domani il gelo avvolgerà le nostre città, per lo meno la mia. E allora come accogliere il freddo che sta arrivando se non con una calda tazza di tè bollente? Ma che sia il tè giusto, però! Ecco allora alcuni consigli, sulla base dei tè che io stessa ho provato nel corso degli anni e di cui ho preso nota.*

Il mio tè per l’inverno è avvolgente come una coperta di pile

Un must dei blend invernali: tè nero arancia e cannella

innanzitutto un té nero arancia e cannella è la soluzione ideale, che fa anche un po’ Natale, per alleviare il freddo e donare quel senso di calore dolciastro e profumato che fa tanto bene al cuore. Il più commerciale di tutti, per gli amanti del tè in bustina, è quello Twinings, ma non mancano altre proposte, come ad esempio quella della London Fruit&Herb Company: un’infusione potentissima, che addirittura profuma la stanza nella quale è preparata.

Tra i Loose tea ugualmente esistono tè neri arancia e cannella. Oppure si può trovare qualche variante: tè nero di Ceylon e scorze d’arancia (by Infusioni TeaShop Ostia) oppure rooibos arancia cannella, pepe rosa, mandorla e cardamomo (sempre by Infusioni TeaShop Ostia). Per non parlare delle miscele di Natale che sull’arancia e la cannella basano tutta la loro narrazione oltre che il loro profumo!

Negli anni ne ho provato di blend più o meno fantasiosi. Il mio consiglio è di andare nel negozio di tè della vostra città, oppure di cercare online, e troverete sicuramente il tè, infuso, blend che fa al vostro caso. Oppure, visti i tempi, potete ordinare online: qui ho raccolto alcuni indirizzi di negozi e sale da tè che nell’era covid si sono convertiti all’asporto o alla vendita online.

orange butterfly
Una farfalla su un’arancia smezzata: la mia idea di inverno che vive

Tè nero agli agrumi

Andiamo avanti con i tè invernali.

Abbiamo té neri che hanno come base il limone i quali, al sorseggiarli, risvegliano sensazioni che solo una torta al limone può restituire. Uno di essi è un té che ha come base il limone è il té lemon&honey di Altromercato, il mercato equo e solidale, in cui l’aspro del limone è tenuto a bada dal dolce del miele, il cui profumo è preponderante.

Anni fa, parlo del lontano 2005, quando il tè Ci sono anche té il cui nome rievoca creme, cioccolate e dolciumi: il primo della lista è Irish Cream Tea, loose tea de I Giardini del té, un ceylon blend al gusto di cacao e di wiskey irlandese, al profumo invitante, e forse un po’ sconcertante, di cioccolato, dal gusto non particolarmente dolce, ma avvolgente e appagante.

Se è vero che siamo figli delle stelle, il blend Capricornus de La via del tè è quello che fa per noi. Il segno zodiacale del Capricorno è il segno invernale per eccellenza, dal 22 dicembre al 20 gennaio, perciò i suoi profumi, di malva, calendula e crema di latte arricchiscono questo tè Oolong, capace di creare emozioni uniche.

il mio tè per l'inverno
il mio tè per l’inverno

Tè , infusi e rooibos che sanno di pan pepato, di spezie e di cacao

L’inverno, in particolare il periodo natalizio, è quello in cui frutta secca, cioccolata, uvetta, cannella e chiodi di garofano impreziosiscono i dolci da nord a sud, da est ad ovest. Basti pensare al pan pepato di Ferrara, ai mustazzoli campani e alla pitta ‘mpigliata calabrese: dolci tipici regionali in cui gli ingredienti dell’inverno, variamente distribuiti costruiscono nuovi sapori e nuove dolcezze.

Il mio tè per l’inverno e la Pitta ‘mpigliata, dolce invernale tipico della Sila

Allo stesso modo alcuni blend di tè, di infusi e di rooibos ci restituiscono gli stessi profumi di un dolciume invernale appena sfornato, ci restituiscono la sofficità di un panettone, la dolcezza estrema di un panforte, la bontà di una “crucetta“, ovvero un fico secco farcito con una mandorla (anch’essa una dolcezza calabrese). Blend e infusi dai toni “caldi”, dolci e profumati la fanno da padrone in questo periodo e sono protagonisti di molti Calendari dell’Avvento a tema tè che sempre più numerosi si stanno diffondendo in Italia.

Anche in questo caso, lasciatevi consigliare dal vostro negozio – o spacciatore – di tè più fidato: sicuramente saprà suggerirvi i blend o le infusioni giuste.

Se invece scegliete da soli, i nomi delle infusioni spesso sono rivelatrici: ricordo certi “Infuso del Camino”, “Pan pepato” “Panettone” “Christmas Cookie” e chi più ne ha più ne metta. Vedrete che però, bene o male, gli ingredienti che ritornano sono sempre i soliti: scorze d’arancia o di mandarino, cannella, chiodi di garofano, pepe rosa, cardamomo, mandorle, mela, frutti rossi, chiodi di garofano.

Le variazioni sul tema in realtà sono potenzialmente infinite. Ma di una cosa vorrei che foste informati: i blend sono fatti a partire da una base, il tè nero, verde o oolong che sia, oppure il rooibos, pezzi di frutta disidratata e poi aromi di frutta e spezie. Dunque non si tratta di tè che sono naturalmente profumati con tutte quelle spezie e quei sentori, ma di tè e infusi in qualche modo “addizionati” con aromi. Hanno perso un po’ della loro poesia, vero? Però sono comunque una piacevole compagnia nei pomeriggi e nelle serate d’inverno, con la coperta sulle gambe mentre si legge un buon libro.

il mio tè per l'inverno
Un buon libro e le mie coccole più care: ecco il mio tè per l’inverno

*Questo post fu pubblicato per la prima volta nel lontano 2010, primo anno di vita del blog. Dall’epoca ne ho bevuti di tè e infusi… E sono sempre qui, dopo 10 anni a parlarvene con lo stesso entusiasmo!

3 Comments

  1. Mi fai venire voglia di the agli agrumi, io la cannella non la amo, mi accontento di agrumi o infusi fritti di bosco e panna (da peter tea House infuso nominato cappuccetto rosso)
    Bellissimo il tuo repertorio:)

    1. Conosco l’infuso di Peter’s Tea House. Io amo la cannella, ma non amo gli infusi o i blend troppo carichi, preferisco qualcosa di più soft. Sugli agrumi sfondi una porta aperta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.