La collezione di un collezionista: le teiere del Mimara Museum di Zagabria

Ante Topic Mimara era un restauratore amante dell’arte in tutte le sue forme e collezionista appassionato e pure scaltro. Sicuramente non si comportò in maniera del tutto limpida durante la II Guerra Mondiale, quando le opere d’arte in Italia e nei Balcani (per l’area geografica che interessava il suo bacino d’azione) erano indifese e alla mercé di chiunque.

mimara museum

Mimara raccolse nel corso della sua vita una collezione enorme di opere d’arte e di oggetti di artigianato artistico da ogni parte del mondo. Non disdegnò nemmeno l’arte orientale ed è proprio nella sezione di arte orientale del Mimara Museum di Zagabria che vi porto con questo post.

Teiere orientali nella collezione del Mimara Museum

Il percorso di visita del Mimara Museum va dal secondo piano al pianoterra, partendo dalle opere d’arte pittorica medievale, poi rinascimentale e moderna europea e italiana, passa poi a un minimo di archeologia e soprattutto di arredi ecclesiastici e arti decorative europee e italiane di vario stile e varia epoca, e infine approda all’arte orientale. Qui la mia attenzione è stata attratta soprattutto dalle teiere. Tante, bizzarre, particolari. Veri oggetti da collezione, non c’è che dire.

Teiere in giada

mimara museum teapot
Mimara Museum, la teiera cinese in giada a forma di bambù

Mi gioco subito la teiera più strana e bella allo stesso tempo: una teiera in giada a forma di canna di bambù. Datata al XVII-XVIII secolo, Dinastia Qing, è indubbiamente un oggetto molto particolare. La giada è una pietra di color verde spento, usata in Cina da almeno 7000 anni per la produzione di oggetti di culto, intagliati o scolpiti. Indubbiamente un materiale ritenuto prezioso, dà vita ad oggetti di vero artigianato artistico. In questo senso le teiere di giada sono un esempio tra i tanti oggetti che si possono scolpire in questo materiale.

Teiere in giada vengono prodotte in Cina già prima del XVII secolo: Mimara ne possedeva un’altra, nella sua collezione, dalla forma più canonica, e datata al XIV secolo, Dinastia Ming.

Teiere in argento

Argento lavorato a sbalzo e a incisione, con manico che imita la canna di bambù (che evidentemente piace in Cina), e scena di genere raffigurata sulla pancia della teiera: due personaggi, uno più grande i piedi con un lungo bastone, un altro più piccolo posto di fronte a lui, e sullo sfondo un edificio e della vegetazione. Il personaggio più grande sembra dare qualcosa al personaggio più piccolo, il quale sembra tendere le mani come se ricevesse un’offerta. C’è una grande attenzione ai dettagli più minuti in questo oggetto di argenteria.

mimara museum teapot
Mimara Museum, teiere in argento

Teiere in porcellana moderne

mimara museum teapot
Mimara Museum. Teiera in portcellana post 1911

Sono datate a dopo il 1911 due teierine in porcellana, una a forma di drago cinese, l’altra dalla forma più canonica, ma dai decori decisamente elaborati. Il nostro Mimara amava senza dubbio circondarsi di oggetti bizzarri, oltre che belli, e aveva indubbiamente buon gusto.

Teiere a parte, visitare il Mimara Museum fa riflettere su quanto una persona da sola possa decidere di dedicare totalmente il suo interesse all’arte e alle arti decorative al punto da spendere qualsiasi cifra, ed eventualmente di ricorrere a qualsiasi mezzo, per procurarsi l’oggetto di pregio delle meraviglie. Mimara era un grande conoscitore del mercato antiquario, e sicuramente ha saputo affrontare degli anni di estrema debolezza e vulnerabilità delle opere d’arte di mezza Europa durante la Seconda Guerra Mondiale. Personaggio non del tutto chiarissimo, ha senz’altro contribuito alla dispersione di tanto patrimonio culturale italiano e non solo.

La collezione del Mimara Museum è una sorta di risarcimento, di restituzione alla pubblica fruizione. Ed è un museo di quelli senz’altro da visitare, se e quando andrete a Zagabria.

6 Comments

  1. Veramente interessante! Se visiterò Zagabria ne terrò di conto senza ombra di dubbio, sento molto il fascino delle teiere antiche e in generale degli strumenti legati al tè : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.