Le teiere di Portobello Road

image
Le teiere di Portobello Road

Ormai conoscete la mia predilezione per mercatini delle pulci e dell’antiquariato. Sapete anche che, anche se la tentazione è sempre dietro l’angolo, mi piace curiosare più che comprare, mi piace cercare e guardare. Cerco, naturalmente, quelle categorie di oggetti che mi attirano di più: sto parlando delle teiere e dei servizi da té, che in numerose occasioni ho trovato e fotografato, a Bologna, a Firenze in Santo Spirito e alla Fortezza, persino in occasione degli svuotacantine.
image
Un'insegna a forma di teiera a Portobello Road. Ma il negozio che segnala non vende teiere...

Così, quando sono capitata a Londra non potevo farmi sfuggire l’occasione di visitare il re dei mercati dell’antiquariato, il famosissimo mercatino di Portobello Road.
È una via, una lunga via nel cuore di Notting Hill, un mercatino tradizionale, che già veniva cantato in Pomi d’ottone e manici di scopa, luogo che ha mantenuto intatto il suo fascino, nonostante sia ormai un’attrazione turistica in piena regola.
image
Ma veniamo alle teiere. Perché dove se non a Londra, capitale del Five O’Clock Tea, potrei trovare teiere e servizi da te dismessi, appartenuti a chissà chi, chissà quando, e in attesa di una nuova destinazione?
image
In attesa del loro nuovo futuro le ho fotografate io, soffermandomi di volta in volta su teiere in ceramica, bollitori in acciaio, linee semplici nel perfetto stile delle ceramiche inglesi, o più elaborate, decorazioni sobrie o al contrario ricche e ridondanti e che, in qualche caso, risentono anche di influenze esotiche o dall’arte antica. Come al solito, non mi sono trattenuta.
image
La bottega delle teiere a Portobello Road

Alcune botteghine si sono rivelate particolarmente interessanti: una quasi è interamente dedicata ai servizi da té, ed è bellissimo osservarli tutti, questi piccoli e preziosi oggetti.
image
Teiere in acciaio a Portobello Road

Accanto alle teiere, poi trovate orologi antichi e vecchi telefoni: e allora sì che nella vostra fantasia venite catapultati in un salotto di inizio secolo, con orologi da tavolo dorati e intarsiati, apparecchi telefonici elegantissimi e teiere in porcellana finissima. E siete sedute al tavolino, conversando amabilmente con le vostre amiche, avvolte nei vostri caldi manti e con in testa raffinati cappelli, in un’atmosfera ovattata in cui riecheggiano solo le vostre risatine sommesse, a commento dell’ultimo scandalo in città.
image

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.