Il mio tè per Halloween: Dolcetto o Scherzetto?

Ne arriva da Bologna, dal negozio Stregaté (nome assolutamente adeguato alle circostanze), ed è stato creato apposta: Dolcetto o scherzetto? Un té nero agli agrumi, arancia e mandarino, con aggiunta di riccioli di carota e semi di zucca, in cui anche e soprattutto l’occhio vuole la sua parte. Perché a preparare un tè agli agrumi son buoni tutti, ma quanti te lo decorano apposta a tema Halloween?

Dolcetto o scherzetto?, infatti, è decorato, o arricchito, fate voi, da piccoli zuccherini a tema: minuscole zucche arancioni, infinitesimali fantasmini bianchi e piccolissimi pipistrellini neri che creano atmosfera, ma fanno anche allegria. Perché chi l’ha detto che ad Halloween si deve avere solo paura?

Con un tè così di stagione non potevo non realizzare una composizione apposta. Molto semplice, vede protagonista una piccola zucca di zucchero, con la sua risata infernale, mentre foglie autunnali sui toni del rosso e dell’arancio fanno atmosfera. Davanti, i fantasmini, le zucche e i pipistrelli di zucchero del tè completano il piccolo quadretto.

halloween tea

E ora, mi raccomando l’atmosfera giusta per bere questo tè: perché siamo ad Halloween, non dimentichiamolo! E allora, luce molto fioca, possibilmente di candela, tazza scura fumante. Da bere rigorosamente da soli, guardando un film horror alla tv. O se avete paura, un film gothic di Tim Burton, o se avete ancora più paura un cartone animato firmato Tim Burton. Se proprio non avete voglia di guardare un film, almeno bevete il tè con la musica adatta. E cosa meglio di Thriller di Michael Jackson per trangugiare ampie sorsate? Lo ricordate tutti il video della canzone, no? Una serie di zombie ballerà nella vostra stanza mentre voi sorseggiate il vostro tè, ma niente paura, nessuno ve lo ruberà dalla tazza, e alla fine tutto tornerà come prima, la luce si riaccenderà, e i fantasmi e i pipistrelli che avete evocato torneranno ad essere innocui zuccherini colorati che impreziosiscono il vostro tè.

Buon Halloween, che vi piaccia o no questa festa che non ci appartiene culturalmente, ma che alla fin fine ci fa tanta simpatia.

One response to this post.

  1. Che meraviglia! Un’idea sfiziosissima!

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: