Autumn breakfast

Gli ingredienti ci sono tutti: il castagnaccio cucinato ieri sera da mio marito (ebbene sì, mie care signore…), un English Breakfast delle grandi occasioni che ne arriva da Londra, un miele di castagne portatomi da un’amica che é stata in montagna. A corredo del tutto la mattina particolarmente pungente per il freddo e il desiderio di rimettersi sotto le coperte invece che sbrigare le faccende di casa.
image
In fondo bastano veramente pochi gesti per trasformare un’azione meccanica e quotidiana, com’é il prepararsi la colazione, in un momento di coccole per sé. Bisogna coccolarsi ogni volta che ce n’é l’occasione, che sia alle 6 del mattino, a mezzogiorno, alle 5 del pomeriggio o alle 10 di sera.
La mia colazione autunnale é servita, né c’é bisogno di ulteriori commenti.
Buona giornata a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: