Rovine e camelie

Trovo finalmente il momento di pubblicare (e mi scuso con chi mi segue per la mia assenza da queste pagine negli ultimi tempi) questo scatto rubato qualche tempo fa. Si tratta di una camelia in fiore sullo sfondo di alcuni elementi architettonici in marmo di età romana.

Il contrasto tra i colori, tra la vivace irrequietezza del fiore rosa e l’aulica compostezza del marmo bianco, tra il presente fuggevole del fiore, che ieri era un bocciolo, oggi è in pieno splendore e domani sarà petali sparsi sul pavimento, e il passato ormai archiviato dei resti archeologici sullo sfondo a mio parere fa sì che questa foto sia una poesia in immagini.

rovine e camelie by ilmiote

Ma forse sono io che sono troppo sentimentale…  

2 responses to this post.

  1. …è proprio vero che la poesia si cela dove meno te lo aspetti!!!!!! ;-P

    Rispondi

  2. Del resto…”..dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior..”

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: