All’asta!!!

image

Oggi mi è capitato per le mani, dopo tanto tempo, un catalogo della casa d’aste Pandolfini, relativo ad un’asta dell’ormai lontano maggio 2007, di arte orientale. Straordinari gli oggetti, dalle statuette ai servizi in porcellana, alle stampe. Ormai questi oggetti sicuramente sono stati acquistati, appartengono a qualche collezionista appassionato che sa sicuramente come goderne, visto quanto è stato disposto a spendere per appropriarsene. Rimane il catalogo a stampa, che saltuariamente e oziosamente amo sfogliare. Ed ecco che cisa ho trovato:
Una serie di dodici acquerelli (purtroppo ne posso vedere solo quattro) provenienti dalla Cina, prodotti da esponenti della cd Scuola di Canton, del XIX secolo, su seta, ritagliati e rimontati su legno. Perché li riporto qui? Perché raffigurano il ciclo della produzione del té!
Quattro omini per ogni acquerello: la raccolta, la pressa (con i piedi, come si faceva in passato con l’uva per il vino!), la vendita e la degustazione: poche figurine che evocano tutto un mondo, un processo, quello della preparazione del té, lungo ed elaborato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: