Waiting for SALONE DEL GUSTO 2010

A breve si svolgerà a Torino il Salone del Gusto 2010, evento culinario che personalmente attendo sempre trepidante. quest’anno voglio fare un’indagine: voglio vedere quant’è presente il té al Salone del Gusto. Voglio vedere chi e cosa propone, quanto pubblico ha intorno, da dove viene, se offre qualcosa di innovativo o tradizionale e come lo propone.

Il té fa comunque parte del gusto. Ciò nonostante, però, si trova sempre in posizione defilata. Il perché è ovvio e banale: in Italia amiamo i salumi, i formaggi, il vino e l’olio, il miele, i dolci tradizionali e i piatti tipici. Il té non si accompagna a nessuna di queste categorie – anche se secondo me il Lapsang Souchong si accompagna benissimo ai salumi, poi è universalmente noto che il té col miele è un toccasana per la gola e che il Darjeeling è definito lo champagne del té. Non che sia accolto con scetticismo, intendiamoci, ma con indifferenza sì. Voglio valutare questi aspetti.

Se me la sento, mi cimenterò a fare qualche mini intervista: devo superare lo scoglio della mia scarsa faccia di bronzo e casomai, per aiutarmi, farò qualche preventiva degustazione di vino..!

Insomma, allestitori di té, siete avvisati. potreste essere intervistati da Ilmiote!

One response to this post.

  1. […] té è poco presente al Salone del Gusto. Ho individuato solo 3 stand in tutto il Salone, più qualche infuso qua e […]

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: