La mia camellia sinensis: il travaso

Travasare una pianta è un’operazione delicata, ma necessaria quando la piantina è troppo stretta in un vaso troppo piccolo per lei o quando si vuole dare alla piantina lo spazio utile per poter crescere in altezza e in grandezza. Così è stato nel caso della mia piccola Camellia Sinensis che vi ho presentato ieri. Vi voglio mostrare tutte le operazioni di travaso perché anche se si tratta di un’operazione che poco ha a che fare con il té, è comunque un’operazione utile a chi, come me, non ha il pollice verde e ha bisogno di essere accompagnato passo passo nelle operazioni anche più semplici. Ecco dunque la successione dei lavori:

camellia sinensis Questa è la piantina di partenza. Ho voluto procedere con il travaso perché il vasino nel quale mi era stata venduta mi sembrava un po’ troppo piccolo: alcune piccole radici infatti stavano sbucando fuori dai piccoli forellini sul fondo del vaso. Era questione di tempo, ma il travaso si sarebbe reso comunque necessario!

travasare la camelia

Per procedere si prende in mano il vasino con la pianta avendo cura di agganciare lo stelo della pianta. Questo serve nel passaggio successivo, quando si capovolge il vaso e lo si estrae, stando attenti a non rovinare le radici. Se le radici sono troppo aderenti al vaso (non è stato questo il caso) si può dare qualche coppetto sulla parete del vaso per aiutare il distacco:

travasare la camelia    Ecco quindi i passaggi relativi al travaso. travasare la camelia

Per prima cosa capovolgere il vaso, poi estrarlo: rimane la piantina con le radici che trattengono tutta la terra.

Ora c’è solo una cosa da fare: piantare la nostra camelia in un vaso più grande:

travasare la cameliaOra non resta che riempire il vaso con terra acida, torbosa, mista a sabbia.

                                                                                       travasare la camelia

Infine, ultimo step, innaffiare la terra, in modo da far riprendere alla pianta il suo normale ciclo di vita.innaffiare la camelia

2 responses to this post.

  1. Posted by clf on 03/04/2010 at 20:28

    Bellissima sequenza, molto interessante e completa; in bocca al lupo a Camellia

    Rispondi

  2. […] quest’eccesso di salinità, dato che io non le ho aggiunto mai nessun concime dacché l’ho rinvasata. Seguirò comunque il consiglio della mia fonte, e bagnerò abbondantemente la terra per dilavare i […]

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: